Il sentiero del Padre

per il "Giorno del Ricordo"

Sabato, 15 Febbraio, 2020
Il sentiero del Padre
Sabato 15 febbraio
Villa Carcina 
 
In occasione del «Giorno del Ricordo», che annualmente commemora "la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale", l'Assessorato alla Cultura di Villa Carcina vi invita allo spettacolo “Il Sentiero del padre: viaggio tra i segreti delle foibe carsiche” di e con Davide Giandrini, regia Franco Palmieri, in programma alle ore 20.30 di Sabato 15 febbraio presso l'Auditorium di via Roma, con partecipazione libera e gratuita.
 

Il protagonista di questa storia si chiama Francesco. È un bambino di 10 anni, nato a Pola, al tempo Italia, nel 1936. Sua madre si chiama Maria. Suo padre Gianni fa il ciabattino. Tra il 1945 e il 1947 Pola è occupata dagli slavi. Rapinano, violentano e infoibano gli italiani. Lo stato non interviene. Molti hanno deciso di scappare. Maria ha deciso di restare. Il padre, di salvare suo figlio. Gianni e il piccolo Francesco fuggono nella notte. Con sé non hanno nulla. Sette giorni di cammino. Nel sentiero del bosco. Per salvarsi. La vita

Mappa

Data: 15/02/2020 Ultima modifica: Gio, 30/01/2020 - 15:02