Privacy

Il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016, GDPR, è relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (GDPR generale sulla protezione dei dati).

Questa nuova norma tiene conto dei repentini cambiamenti avvenuti nel mondo digitale e va inoltre a unificare le leggi europee a riguardo, con il preciso obiettivo di far salvo il diritto a essere in pieno controllo delle informazioni che riguardano i dati personali.

il GDPR istituisce alcuni principi fondamentali: il diritto all’oblio (gli utenti possono chiedere di rimuovere informazioni a proprio riguardo per sempre), la portabilità dei dati (si possono cioè scaricare e trasferire dati da una piattaforma all’altra, senza vincolarsi a un certo account) e l’obbligo di notifica in caso di data breach (le aziende, se subiscono fughe di informazioni sensibili, devono comunicarlo agli utenti di cui hanno i dati entro 72 ore).

Collegato all'ottenimento del consenso è l'introduzione del DPO, cioè del Data Protection Officer (in italiano RPD -Responsabile della Protezione dei Dati). Si tratta di una figura indipendente incaricata di assicurare una corretta gestione dei dati personali. 

Riferimenti Normativi

Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati - Regolamento Europeo UE 2016/679

Allegati

Dati di Contatto del Responsabile Protezione Dati - RPD

Note: Scarica il file

Ultima modifica: Lun, 30/07/2018 - 15:01